• Home
  • Banco delle memorie
  • La tavola d'antan

La tavola d’antan - tramandare i saperi, tramandare i sapori

Questa sezione è dedicata al cibo, elemento cardine della cultura materiale di ogni popolazione.
Citando il noto e forse abusato aforisma del filosofo L. Feuerbach: “l’uomo è ciò che mangia”, possiamo aggiungere che il cibo, la sua produzione o il reperimento, la sua preparazione, rivestono ruoli simbolici che vanno ben al di là della mera dimensione materiale e di soddisfacimento di un bisogno fisiologico, ed hanno evidenti implicazioni con la struttura sociale, col pensiero, con la mitologia, insomma con la cultura immateriale.
Ecco perché “tramandare i saperi” e “tramandare i sapori” ci sembrano concetti intimamente legati, che implicano la condivisione fra generazioni e l’apprendimento sul campo, attraverso la parola, i gesti, i sensi. Qui si intende esplorare il tema grazie alle interviste a testimoni che intorno a questo argomento hanno un punto di vista privilegiato: produttori, cuochi professionisti e amatoriali, cultori ed esperti della cucina tradizionale, che attraverso la loro esperienza personale o professionale possano contribuire alla trasmissione dei saperi e dei sapori tradizionali alle nuove generazioni.
Oggi, almeno nei paesi occidentali, le tecnologie hanno semplificato notevolmente i processi di produzione, talora snaturandoli del tutto, e così il nostro tempo, lungi dal rendere certo e prevedibile l’approvvigionamento di cibo, ci espone a nuove sfide: come rispettare e salvaguardare la terra che ci dà sostentamento, come nutrire una popolazione mondiale in continua crescita, come evitare lo spreco. Forse qualche buona pratica non va inventata ex novo, ma recuperata dal passato.

I video contenuti sono tra le azioni sostenute dalla Regione Piemonte per la valorizzazione del patrimonio culturale e immateriale piemontese.

 

La bagna cauda – dalla storia alla tavola

Gianluigi Bera racconta e realizza un piatto principe della cucina piemontese tradizionale

Leggi tutto

Mario Delpui

Lo storico acciugaio di Asti

Leggi tutto

Lino (Bartolomeo) Vaudano e l'Albergo Ristorante Garibaldi

Leggi tutto

La bagna cauda – a proposito del cardo gobbo

Il cardarolo Vittorio Quaglia illustra le peculiarità del pregiato vegetale

Leggi tutto

Enrico Morando

Talento d'imprenditore e radici contadine

Leggi tutto


Casa degli Alfieri
Località Bertolina, 1 14030 Castagnole Monferrato (AT)
339 2532921     info@archivioteatralita.it

Iscriviti alla newsletter

Dichiaro di avere preso attenta visione dell’informativa sulla privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali ex. Artt. 13-14 Reg.to UE 2016/679 per le finalità indicate nell’informativa.