Mariangela Cotto

Ex Assessore regionale, presenta le sue riflessioni sul ruolo della donna nella politica – 2006

Nasce ad Asti nel 1947. Si laurea in Pedagogia. È stata presidente di Circoscrizione comunale ad Asti, per la DC, dal 1974 al 1990; dal 1990 al 2002 consigliere comunale di Asti. È stata ed è attualmente consigliere provinciale. Eletta nel 1995 in Consiglio regionale, nella lista maggioritaria: è stata vicepresidente e poi presidente del gruppo CDU (che nell'agosto 1999 ha assunto il nome di Forza Italia - il Polo Popolare), vicepresidente della VI Commissione (Cultura e Sport) e della Consulta regionale delle Elette. Nella VII legislatura è stata assessore regionale alle Politiche sociali e della famiglia, Volontariato, Politiche per l’immigrazione, Affari internazionali. Nelle elezioni 2005 è stata rieletta in Consiglio regionale, ed è stata eletta vicepresidente del Consiglio regionale, alla scadenza di metà legislatura, nel 2007.

In questa intervista la testimone, a partire dalla propria esperienza personale, riflette sul ruolo della donna nella politica, dal livello locale a quello nazionale, individuando come peculiarità del femminile la capacità di mediazione e di risoluzione dei problemi, la concretezza, il mettersi a disposizione degli altri: caratteristiche, queste, che rendono la partecipazione della donna alla vita pubblica un valore aggiunto inestimabile.

La Cotto riflette anche sulla relazione tra la provincia di Asti e il contesto regionale e nazionale, individuando i punti di forza del territorio nella cultura originaria legata alla terra e all’agricoltura, oltre che nella componente storico-culturale, ed auspica che proprio il rafforzamento identitario dell’astigiano sia motore di sviluppo economico e sociale. 

Trailer

Integrale

Asti – Mutamenti sociali ed economici nel Novecento – Politica e Pubblica Amministrazione – Ruolo della donna nella società


Casa degli Alfieri
Località Bertolina, 1 14030 Castagnole Monferrato (AT)
339 2532921     info@archivioteatralita.it