Renata Spada

Memoria storica di Casorzo (AT) – 2008

Nata nel 1926 a Vignale (AL), ma trasferita ad appena 2 anni a Casorzo (AT), ha trascorso lì l’intera vita, prima nella casa paterna, poi con il marito e la sua famiglia. La testimone ci restituisce l’immagine paradigmatica di una vita semplice, come lei stessa sempre ribadisce, scandita dal lavoro in campagna e dalla cura dei famigliari. I suoi ricordi spaziano dalle fatiche del lavoro, alla Guerra, alle peculiarità del suo paese e dei cambiamenti in esso intervenuti con gli anni. Nota in paese perché sempre disponibile ad aiutare i bisognosi, ad assistere i malati, prende parte alla vita comunitaria sia nel lavoro quotidiano che nei momenti di festa, particolarmente all’interno della Pro Loco. Rimasta prematuramente vedova, la testimone ricompone la propria vita nel ruolo di capofamiglia, abituata com’è fin da bambina a “rimboccarsi le maniche”, e ben lontana da ogni vittimismo: atteggiamento questo tipicamente contadino, di chi è sobrio nei desideri e realista nel condurre la propria vita.

Trailer

Integrale

Infanzia – Mutamenti sociali ed economici nel Novecento – Resistenza – Seconda Guerra Mondiale – Vita contadina


Casa degli Alfieri
Località Bertolina, 1 14030 Castagnole Monferrato (AT)
339 2532921    info@archivioteatralita.it

Iscriviti alla newletter

Dichiaro di avere preso attenta visione dell’informativa sulla privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali ex. Artt. 13-14 Reg.to UE 2016/679 per le finalità indicate nell’informativa.